190Giorni 16Ore 11Minuti 45Secondi

Sabato scorso la misurazione ufficiale della Treviso Marathon numero 15

14 febbraio 2018

Tracciato veloce e suggestivo che si conferma in classe A IAAF

Lo staff di Maratona di Treviso con il misuratore Aims Stefano Bassan sul nuovo percorso

Procede a pieno ritmo la Treviso Marathon numero 15. Sabato 10 febbraio si è infatti tenuta la misurazione ufficiale del percorso della 42,195 km che domenica 25 marzo partirà e arriverà a Treviso. Il giudice Aims Stefano Bassan è arrivato nel capoluogo per esaminare metro su metro il nuovo tracciato della maratona, supportato dallo staff di Maratona di Treviso con la motostaffetta e dall’Asd Treviso Marathon con il presidente Franco Crivellari, oltre che dalla Polizia stradale di Treviso. Nel tratto finale Bassan è stato accompagnato in bicicletta da Luigino Vendrame, podista di lungo corso e responsabile ristoro e spugnaggi dell’evento trevigiano. Durante la misurazione, tanti i podisti incontrati in particolare nel tratto dell’Alzaia e della Restera.
L’edizione di quest’anno valorizzerà non solo aspetti storici e architettonici di quello che da sempre è considerato “il giardino di Venezia” ma anche la bellezza naturalistica del Parco del Sile, grande protagonista per oltre 20 chilometri di gara. La 15^ Treviso Marathon sarà inoltre certificata in classe A IAAF per l’omologazione dei record di categoria massima.
La partenza è fissata in viale Vittorio Veneto (SS13), nei pressi della Palestra del Coni. Saranno poi attraversati i comuni di Villorba, Carbonera, Silea, Casale sul Sile e Casier, prima del rientro a Treviso. Attorno al 40° km, attraverso il Ponte Dante, i maratoneti entreranno nel centro storico, per gli ultimi due intensi chilometri, prima di tagliare il traguardo in piazzale Burchiellati.
“Il giudice Bassan ha apprezzato il nuovo percorso della maratona – commenta Mauro Miani, responsabile del percorso – ha giudicato il tracciato molto bello e l’ha trovato, in particolare da Casier in poi, decisamente suggestivo. Si augura che ci sia una bella giornata affinché i partecipanti possano gustarsi proprio tutti questi aspetti”. Attorno al 21° chilometro, la Treviso Marathon correrà tutta lungo il fiume Sile (da Cendon a Casale con successivo attraversamento e proseguimento nell’altra sponda da Casier fino alla Riviera), “abbandonando” l’elemento acqua solo dopo Ponte San Martino, con l’entrata nel cuore trevigiano.


Treviso Marathon – Ufficio Stampa e Comunicazione
ufficiostampa@trevisomarathon.com – +39 349 5242641
Salima Barzanti