121Giorni 17Ore 02Minuti 19Secondi

La Restera si anima con “Corri con Igor” Cassina: oggi il lungo di 28 km in vista della Treviso Marathon 1.4

“Che bello correre con gli aspiranti maratoneti, come me”, ha detto il campione ormai trevigiano

Il ginnasta oro olimpico e l’allenatore Cignarale in un allenamento collettivo con un gruppo di podisti

Ventotto. Tanti sono i chilometri che questa mattina Igor Cassina ha corso in Restera, a Treviso, con il suo allenatore Roberto Cignarale e un gruppo di podisti di Marca. Festa grande e anche un bel po’ di fatica per il primo dei tre allenamenti del progetto “Corri con Igor” Cassina alla Treviso Marathon 1.4 di domenica 5 marzo 2017. A gestire l’allenamento collettivo lo staff di Treviso Marathon, con il consigliere del comitato organizzatore Roberto Girotto, e i podisti dell’Atletica Stiore Treviso.

L’appuntamento alle 8.30 in Prato della Fiera. Ad aprire l’incontro il saluto da parte del tecnico Cignarale per scaldare gli animi e motivare al punto giusto. Alcuni consigli utili per affrontare il lunghissimo a chi non ha mai corso così tanti chilometri, alcuni promemoria sull’importanza dell’integrazione durante l’allenamento e su come gestire i principi di crampi. L’interesse per gli argomenti è alto, così come la curiosità di tutti nel conoscere lo stato d’animo del ginnasta oro olimpico di Atene 2004 alla sbarra, anche lui debuttante sulla distanza di oggi e prossimo, appunto, all’esordio nei 42,195 km. “Ogni volta che corro una distanza mai prima d’ora raggiunta ho sempre un timore e rispetto per ciò che dovrò affrontare – ha detto Cassina prima della partenza – certo, correre in compagnia questo allenamento mi dà sollievo perché sono certo che saprete incitarmi nei momenti più duri”. Dopo il veloce “warm up”, si inizia a correre.

Una partenza in gruppo, che si mantiene compatto per i primi due chilometri, poi ognuno procede alla propria velocità stabilità. I chilometri scorrono veloci fino a raggiungere il ristoro posto al 10° km, punto strategico perché coincide con il 15° e 20° km. I podisti si dissetano e proseguono. L’incitamento ad Igor è continuo, tutti lo supportano, tutti vogliono essergli d’aiuto.

Ormai il traguardo dei 28 km è vicino. Siamo alla fine e come sempre Igor aumenta velocità nell’ultimo km, anche oggi è in forma. “Ormai sono tre mesi che il coach Cignarale mi chiede di aumentare al termine dell’allenamento anche di pochi secondi di media al km per valutare i progressi e programma – ha commentato Igor alla conclusione dell’allenamento – e poi fare sprint alla fine dà una carica fantastica. Voglio ringraziare tutti gli aspiranti maratoneti che oggi hanno corso con me, che hanno condiviso con me esperienze, progressi, momenti difficili ma soprattutto l’amore per la corsa. La mia anima resta quella di un ginnasta, ma il mio cuore sta iniziando a correre al ritmo dei chilometri”.

Dopo un piccolo ristoro, il gruppo si è salutato dandosi appuntamento per il secondo allenamento collettivo si svolgerà sabato 21 gennaio a Conegliano. Igor e Cignarale hanno in programma di correre 32 km.

Il tecnico resta a disposizione per tutti coloro che volessero, pronto a costruire un programma di allenamento ad hoc, come il “metodo NeXt 42,195”. Il primo appuntamento sarà dedicato alla valutazione funzionale, che dura all’incirca un’ora e mezza, con una corsa insieme. Successivamente verrà inviato il programma degli allenamenti e mensilmente si procederà alla verifica dei progressi e dei risultati, proprio in occasione degli allenamenti di gruppo con Igor. 

Per informazioni e prenotazioni scrivere a iscrizioni@trevisomarathon.com o contattate direttamente Cignarale ai seguenti recapiti: roberto.cignarale@nextrunningtorino.it oppure 3930218503.