121Giorni 17Ore 05Minuti 26Secondi

Domenica 6 marzo arriva la seconda Maratona dei Cuccioli

Per i primi 2000 iscritti all’evento di Maratona di Treviso e Gruppo Alcuni l’esclusiva T-shirt

Tra Contrada Granda e il Castello, accanto a Treviso Marathon, la camminata di 2 km per le famiglie con le mascotte dei cartoons

 Accanto alla Treviso Marathon, che domenica 6 marzo impegnerà atleti provenienti da tutt’Italia e anche dall’estero, i più piccoli avranno a disposizione una maratona formato mignon, per iniziare ad avvicinarsi in modo soft allo sport, divertendosi. 

Anche per questa edizione infatti Maratona di Treviso Scrl, società organizzatrice, ha deciso di dedicare particolare attenzione ai bambini con la seconda edizione della “Maratona dei Cuccioli”, che partirà alle 10.30 da Piazza Cima a Conegliano e si snoderà per 2 chilometri attraverso le vie e le piazze della città, arrivando al Castello, per concludersi in corso Vittorio Emanuele II, sotto l’arco del traguardo della maratona dei grandi. Per genitori e figli, alunni e insegnanti, nonni, zii, amici, sarà anche un’occasione per assaporare il bellissimo centro storico di Conegliano, con i suoi luoghi simbolo, nell’anno che vedrà la Città del Cima e Valdobbiadene come “capitale europea del vino”. 

Oggi la presentazione nella Sala Giunta del municipio coneglianese, alla presenza, tra gli altri, del sindaco di Conegliano, Floriano Zambon, di Sergio Manfio, ideatore della serie i “Cuccioli” insieme al fratello Francesco e dei consiglieri della Treviso Marathon, Roberto Contento, Federico Capraro e Francesco Piccin. 

La manifestazione rivolta ai più piccini, alle loro famiglie e a chi desidera provare una “mini-maratona” sarà tutta a tema Cuccioli, i personaggi dei cartoni animati ideati da Gruppo Alcuni in onda sui canali Rai e in oltre 100 Paesi del mondo. La quota di iscrizione è di 5 euro e comprende anche il ristoro e l’assistenza sanitaria. I primi 2.000 iscritti alla gara riceveranno una maglietta dei Cuccioli e il pettorale caratterizzato dai simpatici personaggi. Le grandi mascotte dei Cuccioli, inoltre, saluteranno i bambini sia alla partenza che all’arrivo della corsa. Una parte del ricavato della manifestazione sarà devoluto in beneficenza. 

“Siamo entusiasti di ripetere la felice esperienza insieme agli organizzatori della Treviso Marathon – dichiarano Francesco e Sergio Manfio, ideatori delle serie “Cuccioli” – sempre più i nostri cartoon stanno diventando i testimonial di iniziative che parlano di cibo, sviluppo sostenibile, acqua: in questo contesto si colloca perfettamente un progetto che, attraverso un approccio ludico, invita i bambini a comprendere l’importanza del movimento. Che poi, grazie alla Maratona dei Cuccioli, questo accada divertendosi insieme ai loro genitori e ad altri adulti, lo rende ancora più significativo. Ci piace anche sottolineare che in questa edizione di Conegliano le famiglie partecipanti potranno vedere tutti i Cuccioli sia alla partenza che all’arrivo, dove i più piccoli avranno la possibilità di essere accolti gioiosamente dalle grandi mascotte dei personaggi che tanto amano”.

Soddisfatti per la riproposizione del fortunato format, i consiglieri del comitato organizzatore della Treviso Marathon, Federico Capraro e Francesco Piccin. “Crediamo sia molto educativo proporre, accanto alla maratona agonistica, anche eventi, come la Maratona dei Cuccioli, che possano spingere i più piccoli ad avvicinarsi al mondo dello sport per una sana pratica – commentano Capraro e Piccin – Maratona di Treviso promuove non solo il territorio ma anche la salute, offrendo anche ai più piccoli occasioni speciali di divertimento. Questa camminata con le famose mascotte dei Cuccioli sarà davvero speciale. Ci auguriamo che la partecipazione sia numerosa, anche perché una parte del ricavato sarà donato in beneficenza, e che la maratona diventi una festa per i più piccini”. 

Pronto ad accogliere anche bimbi e mascotte è il sindaco di Conegliano, Floriano Zambon. “Siamo molto contenti di poter ospitare nella nostra bellissima città e nel nostro affascinante centro storico una manifestazione dedicata ai più piccoli – dice Zambon – la Maratona dei Cuccioli permetterà di coniugare gli aspetti del sano movimento a quelli della conoscenza della nostra città e si inserisce nell’evento più grande che è la Treviso Marathon. Siamo onorati di poter ospitare sia la partenza che l’arrivo di questa manifestazione che ha fatto la storia della nostra provincia. L’invito a bambini, genitori, nonni, insegnanti è quello di non perdere questa occasione speciale di fare festa in modo sano e divertendosi, vivendo la città nel suo essere capitale dell’atletica”. 

 

IL PERCORSO DELLA MARATONA DEI CUCCIOLI

Saranno toccati alcuni angoli caratteristici della Perla del Veneto, come piazza Cima, creata tra il 1846 e il 1848 e sulla quale si affacciano il Teatro Accademia (realizzato nel 1868 per volere di alcuni nobili coneglianesi) e il loggiato del Palazzo Comunale, la casa di Giovanni Battista Cima, museo dedicato al suo cittadino più famoso, pittore rinascimentale vissuto tra la metà de 1400 e la prima metà del 1500 e le cui opere sono conservate nei maggiori musei del mondo. I camminatori si immetteranno poi nella Calle Madonna della Neve, poi Salita della Castagnera, dove incroceranno la chiesetta della Madonna della Neve, piccolo tempio situato all’interno della cinta muraria trecentesca. Edificio del Cinquecento, si trova proprio a metà del percorso pedonale che ancora oggi collega Contrada Granda con il Castello. Poi sarà la volta del Castello di Conegliano, complesso difensivo che domina la pianura circostante e che risale al X secolo, costruito sui resti di un più antico castrum romano. Della Rocca protetta da quattro torri, resta solo la torre di Guardia, detta della Campana, che oggi ospita il museo civico. Scendendo per via Benini, i partecipanti torneranno in piazza Cima, dirigendosi poi verso porta Dante, già porta del Rujo, lasciando il centro storico e passando accanto alla Fontana dei Cavalli, uno dei monumenti simbolo della città. Scolpita nel 1337 da Spongradi e fino al 1770 posizionata al centro di Contrada Granda, venne poi arricchita dalla statua del Nettuno sulla conchiglia trainata da due cavalli marini proveniente dal giardino di Villa Foscolo di Oderzo, che andò a sostituire l’originale obelisco andato perduto. Infine l’arrivo in Corso Vittorio Emanuele II, tra le Gallerie Dalla Zentil e Centro Affari. 

 

ISCRIZIONI – Presso la segreteria della Maratona di Treviso via Martiri delle Foibe, 18/b a Scomigo di Conegliano (TV); presso l’Expo Run della Treviso Marathon 1.3 in Piazza San Martino venerdì 4 marzo dalle 12.00 alle 20.00 e sabato 5 marzo dalle 10.00 alle 20.00; alla partenza in Piazza Cima domenica 6 marzo dalle 8.00 alle 9.45.

Gruppi e partecipanti singoli possono effettuare le iscrizioni online compilando l’apposito modulo disponibile nel sito www.trevisomarathon.com. Il modulo va inviato entro il 1° marzo alla segreteria della Maratona di Treviso via mail a iscrizioni@trevisomarathon.com oppure via fax al numero 0438 – 413475 con copia del bonifico effettuato.

 INFORMAZIONI – Tutte le info si trovano sul sito www.trevisomarathon.com, chiamando lo 0438 – 413417, oppure scrivendo a segreteria@trevisomarathon.com.