103Giorni 20Ore 52Minuti 20Secondi

Parco dello Storga rimesso a nuovo per atleti e cittadini

7 marzo 2018

Importante sinergia tra Provincia, Rotary Club Treviso e Maratona di Treviso

Ponti e passerelle in via di sistemazione

Il Parco dello Storga pronto a essere rimesso a nuovo. Uno dei parchi più amati dai cittadini di Treviso, e non solo, sta tornando a “splendere” grazie all’intervento della Provincia di Treviso, al quale si aggiunge ora il service del Rotary Club Treviso e il sostegno di Maratona di Treviso.
Proprio lo Storga sarà protagonista della Treviso Marathon numero 15 in programma domenica 25 marzo, con partenza e arrivo nel capoluogo. La 42,195 km toccherà il parco naturale, che sarà invece attraversato dai partecipanti del percorso più lungo, quello di 10 chilometri, della manifestazione ludico-motoria aperta a tutti, la MoohRun 4.
Accanto alla Provincia che ha già avviato un processo di riorganizzazione strutturale (sistemazione ponti, ponticelli, passerelle, panchine e quant’altro), ci sono ora due soggetti importanti del territorio. Il Rotary Club Treviso ha stanziato un contributo di 2.500 euro, Maratona di Treviso sta spingendo l’acceleratore sul campo della notorietà.
Il Rotary, l’organizzazione di servizio più grande del mondo (1.200.000 in più di 200 Paesi), attraverso i suoi club realizza progetti per affrontare le grandi sfide umanitarie internazionali senza dimenticarsi di dare sostegno, rigorosamente volontario, alle comunità locali e alle loro necessità.
Il presidente del Rotary Club Treviso, Paolo Bornello, sottolinea che “Attraverso i service, i progetti realizzati da ciascun Rotary Club per ‘servire al di sopra di ogni interesse personale’ – come recita il motto del Rotary – i rotariani mettono in campo, oltre alla propria sensibilità, competenze e progettualità diverse. Pertanto abbiamo scelto di sostenere parte del recupero del Parco dello Storga con l’obiettivo di promuovere un progetto più vasto a sostegno del territorio e della comunità, contribuendo al mantenimento dell’ambiente naturale e invitando così i cittadini all’attività motoria a favore del loro stato di salute”.
“Crediamo fortemente nello sport e nel movimento all’aria aperta – commenta Aldo Zanetti, responsabile organizzativo della Treviso Marathon – recuperare il Parco dello Storga non può che essere positivo e utile. Più di qualche partecipante alla manifestazione di domenica 25 marzo conoscerà per la prima volta questo meraviglioso parco, gli altri, i trevigiani, se lo godranno una volta di più. Con gli interventi della Provincia e in parte del Rotary Club Treviso, saranno sistemate passerelle e ponticelli e il Parco tornerà al suo splendore, pronto a ospitare gli amanti della corsa, ma anche gli amanti delle passeggiate, soprattutto nel periodo estivo, quando cercheranno riparo dall’afa e dal sole, in questi deliziosi sentieri ombreggiati e al verde”.
Insieme, si può correre lontano. Questa sinergia, che unisce tre soggetti da sempre impegnati per la promozione del territorio, ne è la dimostrazione.

Natura e Sport: binomio perfetto anche per la Provincia di Treviso

“A pochi giorni dall’evento podistico divenuto un classico e che vede la 15 edizione della Treviso Marathon toccare con il suo percorso anche la Provincia di Treviso nel Parco del Complesso di Sant’Artemio, esprimo il mio ringraziamento ad Aldo Zanetti della TM e a Paolo Bornello del Rotary Club di Treviso, per il contributo concesso e destinato ad interventi di manutenzione e ripristino nel Parco della Storga”.

E’ così che il Presidente della Provincia Stefano Marcon, accoglie la notizia appena giunta, della disponibilità espressa dagli organizzatori di concorrere alle spese che l’Ente sta sostenendo da tempo nel progetto di manutenzione e sistemazione dei sentieri e degli accessi al Parco.

Significativi interventi sono stati effettuati in questo periodo dal Servizio Forestale Regionale: passerelle, camminamenti, diradamenti e pulizie delle stradine principali, ma molti restano ancora da fare ed è necessario terminare le gestioni programmate prima dei riposi imposti dalla VINCA alle specie protette presenti nel Parco.

“Natura e sport sono un binomio perfetto che ben si concilia con l’ossigeno, – chiosa Marcon – e una concreta sinergia tra l’Ente e le Associazioni è, di questi tempi, prezioso ossigeno anche per la Provincia”.


Treviso Marathon – Ufficio Stampa e Comunicazione
ufficiostampa@trevisomarathon.com – +39 349 5242641
Salima Barzanti

Ufficio Stampa
Provincia di Treviso
Tel 0422 656 683
Fax 0422 656 677
uffstampa@provincia.treviso.it