161Giorni 18Ore 20Minuti 17Secondi

CARATTERISTICHE DEL PERCORSO

Il percorso della gara 38Km ha come partenza la sede della Pro Loco di Covolo di Pederobba.
Poco dopo la partenza si attraversa lo storico Ponte di Vidor per proseguire all’interno del Parco delle Rive di San Pellegrino, lungo l’itinerario del Settolo Basso. Dopo aver attraversato del Fiume Piave, si raggiunge la Villa dei Conti di Onigo per imboccare il sentiero CAI 221 che si snoda tra una ricca vegetazione boschiva dalla dorsale di San Sebastiano. La salita ha come meta l’Altavia delle Prealpi Trevigiane TV1 del Monfenera, che s’incrocia nella località della Casera dei Bai attraversando poco prima una piazzola con camminamenti che collegavano ad una postazione di artiglieria della prima guerra mondiale. Lungo il percorso si possono anche trovare alcuni dei ricoveri che servivano per i soldati in prima linea.
Da qui il sentiero si fa più duro con punte in salita del 34% con gli ultimi tratti di ascensione a Posa Crosera e Riva dei Bai. Si prosegue in cresta fino a Cima Monfenera (punto più alto del percorso, ca. 800m slm), da qui la discesa lungo i Boschi Grandi con tratti tecnici ed impegnativa fra i boschi di castagni. A circa metà della discesa gli atleti potranno per primi percorrere una mulattiera della Grande Guerra portata alla luce durante alcune ricerche nel 2017 e che sarà pulita e ripristinata appositamente per La Centenaria – Trail del Fronte.
Completata la discesa (pendenza max 58%) nei pressi di Villa Baregan il percorso prosegue attraversando Onigo di Pederobba e i suoi boschi fino a riportarsi a Covolo di Pederobba.
Vi saranno anche un percorso Cross Country di 12Km e una passeggiata di 7Km ca. con possibilità di iscriversi anche sul posto il giorno stesso della manifestazione.